Carpe Diem: cogli l’attimo, ancora meglio, l’opportunità

Posted on

OpportunitàCogli l’opportunità di rendere il tuo business più produttivo e meno stressante

Di recente ho partecipato ad un workshop sulle strategie di marketing per il business e mi sono trovata a confronto con diverse realtà imprenditoriali, sia già esistenti “fisicamente” che solo embrionalmente, e con i relativi imprenditori.

Per quanto da ogni parte si legge che il digitale e l’innovazione si stanno sempre più espandendo nel mondo del lavoro, mi sono resa conto che in realtà…non tutti stanno partendo “in quarta”.

Penso che l’attività di Assistente Virtuale sia un buon “metro” per testare quanto un professionista, ma anche una persona qualunque, siano predisposti ad accettare le innovazioni.

Per fare un esempio pratico: all’inizio del workshop il business coach ha richiesto ad ognuno di presentare se stesso e la propria attività. Alla seconda pausa caffè (alla prima eravamo ancora troppo sconosciuti!)  almeno 5 persone mi hanno chiesto: “Sai che non ho capito cosa fai??”

Nei due giorni successivi (altre tre pause caffè + due pause pranzo!) ho cercato di spiegare come un’ Assistente Virtuale può intervenire in un business,  ma onestamente non credo di esserci riuscita…eppure con  me avevo imprenditori che si lamentavano di quanto erano sommersi dalle scartoffie e costretti a rinunciare a buona parte dei loro weekend per cercare di gestirle,  di come avrebbero voluto essere più presenti sui canali social ma non avevano il tempo di seguirli, di quante opportunità si stavano lasciando sfuggire per lo stesso motivo.

Niente da fare: come dire ad un alcolista che se vuole smettere di bere deve farsi aiutare e l’alcolista che risponde la fatidica frase “posso smettere quando voglio”.

Qui sta il punto, anzi, per usare un termine ricorrente del workshop, qui sta l’epicentro!

opportunità

Se nella tua attività c’è un problema, prima di risolverlo, devi accettarlo. Devi essere consapevole che c’è un problema, devi riconoscerlo, e poi potrai affrontarlo nella maniera più opportuna. 

A cosa serve lamentarsi continuamente di dover rinunciare ai weekend, di quanto siano stressanti le giornate a causa della mole di lavoro da svolgere, se poi non si prende in considerazione nemmeno l’idea di trovare una soluzione?

Come Assistente Virtuale ti sto offrendo una soluzione: non è detto che sia la più idonea, ma è sicuramente un’opportunità quantomeno da valutare; però, se la convinzione è “posso smettere quando voglio”, allora diventa inutile anche lamentarsi: avanti con il cilicio, avanti con la rassegnazione, soprattutto avanti con il mutismo. Ma anche avanti con lentezza, perché  sebbene le occasioni non manchino, tu sei troppo impegnato a guardare da un’altra parte per poterle afferrare in tempo.

Fino a poco tempo fa era il pesce grosso che mangiava il pesce piccolo, ma oggi è il pesce veloce che mangia il pesce lento.

Si sa che il mondo di internet corre veloce, è faticoso rimanere sempre al passo con i tempi, un computer che hai acquistato 6 mesi fa è già superato. E’ fondamentale avere una mente aperta e reattiva nei confronti dei cambiamenti; è penalizzante continuare ad aspettare che le cose cambino da sole, perché può non succedere e perché, qualora succedesse, tu saresti comunque in ritardo.

Non per niente, un sinonimo di “innovativo” è “rivoluzionario”, quindi essere innovativi significa accettare che novità e nuove soluzioni (delle quali fino a ieri non conoscevi l’esistenza) entrino a far parte del tuo business se il percorso che stai seguendo non ti consente più di fare bene il tuo mestiere di imprenditore; se vuoi dare una spinta alla tua attività rendendola più moderna, più fluida; se vuoi incrementare la tua produttività da un punto di vista soprattutto qualitativo.

Affrontare questo passo rivoluzionario sarà difficile all’inizio, ma se sei convinto/a che ciò è necessario per il futuro del tuo business, per farlo crescere, per poterti riappropriare del tuo tempo libero e dei tuoi weekend, allora sarai in grado di superare serenamente ogni ostacolo per abituarti a lavorare in un modo nuovo, diverso e migliore.

Ti ritieni una persona “rivoluzionaria? Come gestisci solitamente un problema nella tua attività? Lo affronti o lo ignori?

 

 

 

 

Susanna

Susanna

Assistente Virtuale at Active & Virtual
Dopo una pluriennale esperienza come Executive/Personal Assistant e un licenziamento ho deciso che era arrivato il momento dei grandi cambiamenti: sono diventata Assistente Virtuale, una professione che ho creato su misura per me.
Susanna

2 thoughts on “Carpe Diem: cogli l’attimo, ancora meglio, l’opportunità

  1. Ciao Susanna, hai toccato un aspetto dell’imprenditoria italiana che secondo le mie esperienze è alla base delle tante difficoltà dell’impresa cioè: la carenza di qualità di vera eccellenza della categoria padronale.
    Dici bene quando affermi l’evidenza di situazioni di crisi alle quali nessuno mette mano! Si tratta di miopia, di presunzione e di arroganza che impedisce di cogliere il vero motivo di quel disagio magari vago e imprecisato che a volte ho visto rifiutare ostentando inesistenti certezze di padroneggiare la situazione e di avere idee certe e valide di cosa è necessario considerare!
    Per le mie tante esperienze potrei scrivere molto e lo farei volentieri se presumessi potesse essere di una qualche utilità. Se ti piacerà magari potremo conversare via Skype come già facemmo; sarei lieto e speranzoso di riuscire utile al tuo successo.
    Un abbraccio
    Renato

    1. Ciao Renato, certo, gli imprenditori italiani (non tutti, per fortuna) devono lasciarsi alle spalle il vecchio modo di fare impresa ed iniziare ad introdurre le novità. Un modo per poterli aiutare è quello di scrivere per far conoscere quanto e cosa il mercato offre di nuovo per il loro business evidenziando le differenze e migliorie tra passato e presente. Le tue esperienze saranno sicuramente utili. Condividile 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top