Un test per capire

Posted on

TestCome capire se hai bisogno un’Assistente Virtuale?

 

Qualche tempo fa avevo postato nei miei profili social, un test sotto forma di infografica che ha destato curiosità ed interesse. Penso che ciò dipenda dal fatto che, in Italia, non è ancora chiaro di chi sia un’Assistente Virtuale né, soprattutto, di cosa faccia o di cosa può fare.

E’ assolutamente sbagliato pensare che una AV sia come una segretaria, per cui, se non ci sono attività di segreteria, non serve una AV; il lavoro di una AV può avere un sacco di “sfaccettature” che vanno ben oltre le mansioni di segretariato.
A volte (o molto spesso?) per chi ha un proprio piccolo/medio business è così normale occuparsi da soli di tutte le attività dell’ufficio da non considerare che sono proprio quelle le attività che possono essere tranquillamente delegate.

Cosa fa un imprenditore?

Gestire il business significa dedicarsi alla propria attività imprenditoriale, pensare a come svilupparla, farla crescere, farle produrre fatturato: questo, a mio parere, è il vero lavoro di un imprenditore. Nel momento in cui si scopre di non riuscire più a focalizzarsi su questi aspetti per mancanza di tempo, significa che forse è venuto il momento di …reimpossessarsi di quel tempo.

Controllo delle email, gestione di calendari, pianificazione di visite a clienti o viaggi di lavoro, organizzazione di riunioni, preparazione di documentazioni o presentazioni, gestioni di profili aziendali sui Social Media, creazione/invio di Newsletters, articoli per i blog, sono tutti compiti che richiedono attenzione per una buona parte della giornata: e allo sviluppo del business quando ci si pensa?
Ecco una delle cose che può fare un’AV: permettere ad un imprenditore di fare il proprio lavoro di imprenditore.

Prova a fare il test anche tu: magari scopri di avere bisogno di un’AV e ancora non lo sai!

Susanna

Susanna

Assistente Virtuale at Active & Virtual
Dopo una pluriennale esperienza come Executive/Personal Assistant e un licenziamento ho deciso che era arrivato il momento dei grandi cambiamenti: sono diventata Assistente Virtuale, una professione che ho creato su misura per me.
Susanna

2 thoughts on “Un test per capire

  1. Ciao Susanna,
    concetti e parole chiari e sacrosanti, ma in Italia esiste ancora il concetto di segretaria a distanza uguale a centralinista! Non è così, l’AV è una professionista che ci mette molto di più, passione, creatività, empatia per far sentire l’imprenditore a proprio agio e diventa un punto di riferimento importante.
    Bisogna lavorare ancora tanto sull’aspetto culturale, ma ce la faremo!
    Tanti cari Saluti,
    Sara

    1. Ciao Sara, come ho scritto nel post, in Italia c’è ancora un po’ di confusione riguardo l’attività dell’Assistente Virtuale, c’è un po’ di “chiusura mentale” perchè non sono ben chiare (tutte) le attività che può svolgere. Io penso che le cose cambieranno (stanno già cambiando) e quando finalmente ci sarà un po’ più di…”apertura” sta a noi non farci trovare impreparate, quindi avanti tutta con la nostra formazione, per essere in grado di offrire servizi diversi della migliore qualità professionale. Un cordialissimo saluto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top